Sistast
- Contrasto + | -Testo +

SistastNews

10.09.2014
FESTA DELLE STORIE 2014, 2° edizione

11.06.2014
Progetto “Bari4all”

19.06.2013
In pubblicazione le prime rilevazioni del progetto "Memoria Minerale"

20.06.2013
Progetto "Memoria Minerale"

19.06.2011
Conferenza Stampa CERCAT Martedì 18 Ottobre alle ore 9,30

SistastRicerca

SistastINFORMAZIONI

SistastTipo di Struttura

SistastIniziative

Memoria Minerale

Bary For All

SistastEsplorazioni Indoor

Esensee

SistastIl Progetto

Home/Sistast/Il Progetto


Abstract

Sis.t.as.t. (Sistema Tecnologico per l’assistenza Territoriale) nasce per fornire assistenza ai cittadini e ai turisti con disabilità, al fine di soddisfare il naturale bisogno di socializzare, di esprimersi, di comunicare, di conoscere e quindi di viaggiare, di entrare in contatto con posti nuovi, nuove culture, nuove tradizioni.

La cognizione dell’ambiente circostante è il presupposto per ottemperare a tali necessità, e la sua fruizione da parte di ogni soggetto che debba accedere alle risorse ivi presenti ne è parte integrante: il soggetto deve conoscere gli oggetti presenti nel contesto in cui esso si trova e deve avere la capacità di concepire e gestire le procedure che gli consentano di individuare ed accedere alle risorse di suo interesse.

Il sistema, in termini concreti, è uno strumento adatto ad agevolare i viaggiatori con esigenze speciali in relazione alla tipologia di disabilità, alle modalità del viaggio e degli spostamenti locali per la fruizione del territorio, al tipo di mezzi di trasporto, alle sue fasi temporali, al contesto in cui avviene (vacanza, lavoro, studio, religioso o sanitario, individuale o con la famiglia, collettivo o con terzi, il tipo di organizzazione del viaggio), alla natura e ai servizi, in modo da rendere il territorio accessibile tout court, quindi dall’arrivo (aereo, treno o automobile), alla fruizione della città (pedonalità, passaggi accessibili), ai servizi turistici (strutture ricettive, musei, etc.).

Il sistema operativo 24 su 24, con un livello di affidabilità ed usabilità elevato grazie ad una struttura semplice e intuitiva dà accesso a servizi spesso di difficile reperimento offerti sul territorio, sia di natura "critica" in quanto necessari al viaggio, sia "accessoria", in quanto caratterizzanti il viaggio con un livello di comfort più o meno elevato.


Sis.t.as.t. è studiato per prendere in carico ed accompagnare con discrezione gli utenti nel corso dei loro movimenti sul territorio e, quando necessario proporre soluzioni, opportunità o alternative riguardanti la fruizione del viaggio e la sicurezza (per i servizi di emergenza sono disponibili collegamenti diretti con le risorse presenti sul territorio). Gli utenti ed i gruppi di utenti attraverso l’utilizzo di un semplice smart-phone, possono essere in rete fra loro e su internet, in qualunque momento, ed usufruire
dell’assistenza di operatori privati individuali o di call-center. L’interfaccia uomo macchina lato utente è semplificata al massimo e non intrusiva: impercettibile in condizioni normali ed user friendly in fase operativa, anche all’interno grazie alla sensoristica sviluppata.



PO FESR 2007-13

Il progetto è stato realizzato in linea con la misura POR PUGLIA 2007-2013 - Asse I "Promozione, valorizzazione e diffusione della ricerca e dell’innovazione per la competitività" Linea 1.1 - Azione 1.1.2
Bando "Aiuti agli Investimenti in Ricerca
per le PMI".

Gli interventi a sostegno della Ricerca & Innovazione e della diffusione della Società dell’Informazione, in sintonia con le strategie di Lisbona e con gli obiettivi strategici definiti nel QSN e nel DSR Puglia, assumono un rilievo strategico nelle politiche di accrescimento della competitività del tessuto produttivo regionale, sottolineando i legami di stretta integrazione tra produzione di conoscenza e capacità del sistema produttivo regionale di affrontare con successo le sfide dei mercati mondiali.

Secondo quanto previsto dal Piano Operativo regionale, lo sviluppo delle attività di ricerca e di diffusione della Società dell’Informazione a sostegno della competitività delle imprese è articolato in due obiettivi specifici di seguito elencati:

1. favorire la diffusione delle attività di ricerca nel sistema delle imprese

2. sviluppare contenuti, applicazioni e servizi digitali avanzati

L’obiettivo generale di sviluppo del sistema regionale dell’innovazione può essere articolato in una serie di obiettivi specifici. Tra gli obiettivi operativi per favorire la diffusione delle attività di ricerca nel sistema delle imprese, si evidenzia quello di elevare la domanda e la propensione delle imprese ad investire in Ricerca, attraverso interventi finalizzati al sostegno della ricerca industriale e dell’innovazione nelle imprese, dello sviluppo dei settori dell’alta tecnologia, della nascita di imprese ad alto contenuto tecnologico.


Partner e Fornitori



ENEA è l’agenzia nazionale operante, ai sensi della Legge 99/2009, nel campo delle nuove tecnologie, dell’energia e dello sviluppo economico sostenibile. La maggior parte del suo know-how tecnologico è il risultato di un’avanzata ricerca pluriennale nei settori della fissione e della fusione nucleare. Svolge altresì funzioni di Agenzia Tecnica per molti Ministeri, Regioni, Province e Comuni, a cui fornisce supporto scientifico-tecnologico, e partecipa a programmi internazionali con la UE ed altre organizzazioni quali le Nazioni Unite e l’OECD.

L’ENEA, è attiva a livello nazionale, con 9 grossi Centri di Ricerca e altre piccole strutture, in cui operano circa 5000 persone. L’intero budget proviene dai finanziamenti statali e da altre risorse finanziarie frutto di accordi di programma con enti pubblici.

Tra i nuovi compiti dell’ENEA ci sono le azioni per lo sviluppo del "terzo settore", parte notoriamente non trascurabile del sistema economico italiano. In particolare, operando il "terzo settore" soprattutto nel campo dei servizi agli anziani e ai disabili, l’ENEA ha creato un’Unita di Progetto per l’attuazione di sistemi e di sistemi innovativi tesi al miglioramento della qualità della vita di quelle persone.

La Edit.Geo.Mobile è una Società costituita alla fine del 2009.

Le competenze tecnico scientifiche della Società si sostanziano attraverso l’apporto di personale tecnico-scientifico di elevato profilo ed esperienza proveniente dall’ENEA (Ente per le Nuove Tecnologie l’Energia e l’Ambiente), dalle Università e dalle Imprese che hanno collaborato con l’Ente in progetti di ricerca e sviluppo.

La Società ha come obiettivo primario lo sviluppo di progetti di Comunicazione e di Editoria Geo-referenziata attraverso reti di telefonia Mobili; inoltre, per la natura delle risorse umane che operano per la Società e per la rete di imprese tecnologiche con cui collabora, ha capacità di sviluppo di progetti di innovazione nel campo dei Sistemi Elettronici e Robotici e nel campo dell’Organizzazione Aziendale e dello Sviluppo delle Risorse Umane

La Edit.Geo.Mobile è una Società costituita alla fine del 2009. Le competenze tecnico scientifiche della Società si sostanziano attraverso l’apporto di personale tecnico-scientifico di elevato profilo ed esperienza proveniente dall’ENEA (Ente per le Nuove Tecnologie l’Energia e l’Ambiente), dalle Università e dalle Imprese che hanno collaborato con l’Ente in progetti di ricerca e sviluppo.

La Società ha come obiettivo primario lo sviluppo di progetti di Comunicazione e di Editoria Geo-referenziata attraverso reti di telefonia Mobili; inoltre, per la natura delle risorse umane che operano per la Società e per la rete di imprese tecnologiche con cui collabora, ha capacità di sviluppo di progetti di innovazione nel campo dei Sistemi Elettronici e Robotici e nel campo dell’Organizzazione Aziendale e dello Sviluppo delle Risorse Umane


INTEC Srl Software & Web offre servizi di realizzazione e restyling grafico e strutturale di siti e portali web, utili alle imprese per rendere efficace l’impatto comunicativo, dando particolare importanza a usabilità e accessibilità, nonché all’autonomia del cliente per gestire il proprio sito. Particolare ambito di specializzazione è quello delle applicazioni web accessibili, sviluppate secondo i criteri di accessibilità della WAI del W3C.

Intec ha sviluppato specifiche attività di sviluppo tecnologico riferito alla promozione del turismo sociale e al diritto alla mobilità delle persone portatrici di handicap.


Obiettivo e risulati

L’obiettivo perseguito è stato quello di sviluppare un "sistema tecnologico" per l’assistenza territoriale, l’orientamento e la guida di individui nell’ambito di attività territoriali costituito da sensori, attuatori, hardware e software per l’implementazione di sistemi indossabili di augmented reality e di modelli applicativi destinati ad imprese sistemiste, a software house e ad imprese di produzione e di servizi per l’assistenza territoriale, l’orientamento e la guida di individui sul territorio.

Il progetto ha previsto la realizzazione di una applicazione dimostrativa su scala reale in grado di fornire servizi concreti ed essere utilizzabile dal Consorzio Elpendù e dalle Cooperative Sociali Socie aventi sede in tutte le Province Pugliesi, al fine di valutare le potenzialità della tecnologia rispetto alle proprie esigenze aziendali.

Attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale hanno portato ai seguenti risultati:


-un "pacchetto tecnologico" costituito da software innovativi per la gestione di agenti operativi sul territorio

-un preprototipo di sensoristica per l’estensione della gestione all’interno degli edifici

-un applicativo sperimentale e dimostrativo della funzionalità di tale "pacchetto tecnologico"


Azioni di disseminazione


Il progetto è stato presentato in occasione della
manifestazione InnovAbilia - Idee senza barriere Festival delle innovazioni per le diverse abilità che si è tenuto presso la Fiera di Foggia dal 5 al 7 dicembre 2009.

L’iniziativa, prima nel Mezzogiorno, nasce per diffondere servizi, prodotti innovativi e misure di sostegno esistenti in Puglia, destinate al miglioramento della qualità di vita delle persone con disabilità, ma anche degli anziani e di chi si trovi in situazione di disabilità temporanea, attraverso il coinvolgimento di istituzioni, aziende presenti sul territorio regionale e nazionale, fornitrici di servizi innovativi nel settore, centri di ricerca, associazioni e persone con disabilità e le loro famiglie puntando al consolidamento di una filiera regionale delle innovazioni nel settore, con la nascita di un vero e proprio distretto industriale delle innovazioni per la qualità della vita.


LINK innovabilia 2009

http://www.arti.puglia.it/index.php?id=557&L=1


Nel corso della manifestazione sono stati realizzati "Workshop" di presentazione dei risultati della ricerca di università, EPR e imprese, relativi alle tematiche scientifiche e tecnologiche, oggetto dell’iniziativa.

Il Progetto Sis.t.as.t è stato presentato all’interno del
Workshop "Area tempo libero" Organizzato da Elpendù Lunedì 7 dicembre - ore 12.30-13.00 - con l’intervento del Coodinatore Tecnico Scientifico di progetto Luca Crispino.


Fotogallery



<<Torna Indietro | Stampa | Torna Su